Spacciatore arrestato in un circolo di piazzetta Maruffo, in manette anche il titolare COMMENTA  

Spacciatore arrestato in un circolo di piazzetta Maruffo, in manette anche il titolare COMMENTA  

Genova – Gli agenti del Commissariato Centro durante alcuni controlli hanno arrestato un cittadino marocchino, di 44 anni, all’interno di un circolo di piazzetta Maruffo.

Leggi anche: Operazione anti spaccio a Milano: il video dell’arresto sui Navigli

L’uomo è stato trovato in possesso di 18 grammi di hashish e di una somma di denaro sequestrata perché ritenuta proventi da affari illeciti. Da una successiva perquisizione presso la casa dello spacciatore, gli agenti hanno rinvenuto altre dosi di Hashish, per un peso di gr 20.94, un coltello a serramanico ed un bilancino di precisione.

Leggi anche: Lapo Elkann arrestato: avrebbe finto un sequestro dopo aver speso tutto con una escort

Il quarantaquattrenne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il proprietario del locale, un cittadino italiano di origini napoletane sessantenne, è stato arrestato – riferiscono fonti della questura di Genova – per agevolazione dell’uso di sostanze stupefacenti, poiché ritenuto palesemente a conoscenza dell’utilizzo dell’hashish all’interno del suo locale, considerata anche la presenza a terra di numerosi involucri di cellophane contenenti la sostanza sopra citata.

Leggi anche

Robofriend
Genova

I robot del Salone Orientamenti

Si è svolta la settimana scorsa il Salone Orientamenti, la più importante iniziativa a livello regionale riguardo le opportunità formative e lavorative sul territorio, organizzato dalla Regione in collaborazione l'Università di Genova, la Camera di Commercio e l'Ufficio Scolastico Regionale. Tema di fondo di questa ventunesima edizione sono state le new skills, le nuove competenze richieste dalle aziende a livello europeo per le quali le istituzioni formative del nostro territorio hanno avviato da alcuni anni progetti innovativi. Non si tratta solo della formazione universitaria, il percorso comincia in maniera più incisiva nella scuola secondaria. Esempio di questo è l’iniziativa avviata Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*