Spaccio di droga sventato mimetizzandosi al parco COMMENTA  

Spaccio di droga sventato mimetizzandosi al parco COMMENTA  

5

Con uno stratagemma degno di una fiction i carabinieri bloccano lo spaccio di hashish in un parchetto di Giussano. Il contatto tra i giovani e un uomo di origine marocchina ha insospettito gli investigatori.

Un carabiniere ha trascorso due giorni mimetizzato insieme a mamme, nonne, nonni e tate con i loro piccoli tra le giostrine del parchetto, fino al momento in cui la vendita di droga ai ragazzi non è stata abbastanza evidente da giustificare l’arresto.

L’arrestato, accusato di flagranza di reato per detenzione e spaccio di droga a minorenni, nascondeva la droga in un taschino cucito all’interno delle mutande.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*