Spagna: in piazza contro i tagli COMMENTA  

Spagna: in piazza contro i tagli COMMENTA  

Migliaia di persone sono scesi oggi in piazza a Madrid, Barcellona, Bilabao, Valencia e altre città della Spagna, per protestare contro i tagli al welfare, varati dal governo di Mariano Rajoy. Il premier spagnolo, infatti, ha annunciato lo scorso 27 aprile che, a partire dal prossimo anno, saranno aumentate le tasse e i tagli verteranno soprattutto sulla sanità e sull’istruzione.


La riforma sanitaria, in particolare, prevede il pagamento di farmaci, fino a ora gratuiti per i pensionati, dell’accesso alle emergenze e alla pediatria e alla salute pubblica per i migranti irregolari.

“Non ho alternative. La Spagna ha bisogno di un profondo cambiamento strutturale e non di rifarsi il trucco”, ha dichiarato Rajoy, in difesa della sua decisione.


Marika Nesi

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*