Spagna, lavoratori in sciopero contro la riforma del lavoro COMMENTA  

Spagna, lavoratori in sciopero contro la riforma del lavoro COMMENTA  

La Spagna si è fermata per protestare contro la riforma del lavoro. Le nuove misure presentate dal governo di Rajoy, leader del Partito Popolare, prevedono, alla stregua di quelle italiane, licenziamenti più facili e una riduzione dell’indennizzo elargito a chi perde il posto di lavoro.

Lo sciopero è stato indetto dai due grandi sindacati spagnoli, Comisiones Obreras (Ccoo) e Union General del Trabajo (Ugt) con l’appoggio dell’opposizione di sinistra, per ottenere delle modifiche alla riforma.

Ferma la posizione del ministro del lavoro, Fatima Benez, che puntualizza come la legge “non sarà cambiata” e che “la svolta riformista è inarrestabile”.

Maurizio Salerno

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*