Spagna, primo matrimonio gay fra due agenti della polizia: le nozze sono da favola COMMENTA  

Spagna, primo matrimonio gay fra due agenti della polizia: le nozze sono da favola COMMENTA  

Chema e Jonathan hanno detto “Sì” sotto dozzine di spade incrociate. Ma sono timidi e ci tengono a precisare: “Non siamo esibizionisti. Speriamo però che le immagini del nostro matrimonio aiutino a capire, aiutino i più giovani spesso vittima di bullismo”. Sono la prima coppia di poliziotti spagnoli gay, appartenenti allo stesso corpo di polizia, a celebrare le nozze.

Leggi anche: Matrimonio gay in una Chiesa valdese di Milano


Forse la prima al mondo che lo fa in pubblico. Chema e Jonathan si sono conosciuti 5 anni fa ed è stato “amore a prima vista”. Il matrimonio in divisa, sotto gli occhi dei colleghi (“molti altri, come noi, sono fieri di essere gay”), è stato celebrato alla Scuola Reale Andalusa di Arte Equestre di Jerez de la Frontera nell’anno in cui la Spagna festeggia il decimo anniversario delle nozze gay.

Leggi anche: Ricky Martin: matrimonio gay solo quando sara’ legale a Puerto Rico

In un’intervista a Canal Sur Radio i due sposi hanno spiegato di avere già un piano per il futuro: “Prima la luna di miele in America e poi perché no, stiamo pensando ad adottare un bambino”

Leggi anche

Referendum: i primi exit poll sono NO 57-61% , SI 39-43%
News

Referendum: i primi exit poll sono NO 57-61% , SI 39-43%

A mezzanotte il discorso del premier Matteo Renzi, intanto la Meloni ha appena auspicato a nuove lezioni presidenziali da organizzare mentre Renzi farà gli scatoloni. Si sono chiuse alle 23 le urne per il referendum sulla riforma costituzionale. Subito dopo è iniziato lo spoglio. La media degli exit poll vede già in vantaggio il No al 57,7%, mentre il Sì sarebbe al 42,3%. Affinché il risultato sia valido non è necessario, in questo caso,  il raggiungimento del quorum della metà più uno dei votanti.  Affluenza e polemiche: Un vero boom per l'affluenza: alle 19 è andato a votare il 57,24% degli Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*