Spagna, studenti in piazza contro i tagli

Esteri

Spagna, studenti in piazza contro i tagli

Una manifestazione capillare. Da Madrid a Barcellona, da Valencia ad Alicante, gli studenti sono scesi in piazza per far sentire la propria voce contro i tagli operati dal nuovo Governo di centro-destra. Il piano di austerità, infatti, ha delle forti ripercussioni sul sistema scolastico e universitario: molti gli insegnanti che hanno perso il posto di lavoro e numerosi i college rimasti addirittura senza elettricità. “Non abbiamo creato noi questa crisi ma ne stiamo pagando le conseguenze in tutti i sensi – ha affermato Tohil Delgado, leader nazionale dell’associazione degli studenti – non ci lasciano altra opzione che lavorare, e per di più quando protestiamo democraticamente ci manganellano nella più completa impunità”. Non sono mancati, infatti, scontri tra studenti e forze dell’ordine, soprattutto a Barcellona dove i manifestanti hanno bloccato una strada, un’autostrada e una linea della metro.

Maurizio Salerno

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche