Sparatoria durante una festa in Usa, due morti e 17 feriti

Esteri

Sparatoria durante una festa in Usa, due morti e 17 feriti

Ancora sangue negli Stati Uniti. E’ accaduto in Florida, in un locale durante una festa per adolescenti, all’interno del quale è avvenuta una sparatoria che ha provocato la morte, il bilancio è ancora provvisorio, di almeno due persone ed il ferimento di altre diciassette. E’ accaduto al Club Blu di Fort Myers: la festa era in corso quando improvvisamente un uomo armato è entrato nella discoteca e ha subito aperto il fuoco non lasciando agli adolescenti, giovanissimi (l’età media è di 13 anni) il tempo di fuggire. I testimoni riferiscono di almeno 30 colpi di pistola uditi sul luogo della strage, con la scena di morte descritta come un “manicomio”, con sangue ovunque e persone che chiedevano aiuto.

Una delle due vittime, secondo quanto emerge dalle prime informazioni, è un ragazzino di soli 14 anni. Poco fa la polizia di Fort Meyers ha diffuso un comunicato per spiegare quanto avvenuto: l’episodio si è verificato alle 12.30 locali al 3580 di Evans Avenue; le persone ferite in modo più grave sono state portate nei più vicini ospedali mentre altri hanno lasciato la zona con mezzi propri.

Le indagini sono in corso per determinare l’autore del folle gesto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche