Sparatoria a Washington: colpito il deputato repubblicano Scalise. Spunta il video shock

Esteri

Sparatoria a Washington: colpito il deputato repubblicano Scalise. Spunta il video shock

sparatoria

Un deputato repubblicano del Congresso degli Stati Uniti è stato ferito nei pressi di Washington. Anche altre persone sono state colpite da alcuni proiettili sparati da un’arma da fuoco. Lo appena reso noto la Cbs News, secondo cui la sparatoria si è verificata su un campo da baseball di Alexandria, in Virginia. Al momento del fatto, erano presenti diversi deputati.

Sembra essere di alcuni feriti il primo bilancio della sparatoria verificatasi su un campo in Alexandria, Virginia, nei pressi di Washington. Lo afferma la tv locale Wusa, affiliata alla Cbs News. La sparatoria pare essere avvenuta nel corso di un allenamento di baseball al quale partecipavano anche alcuni deputati del Congresso. Wusa parla di quattro feriti, tra i quali il deputato repubblicano Scalise, colpito da un proiettile all’anca. Una persona sarebbe già stata fermata dalla polizia.

A quanto sembra, a sparare è stato un uomo armato di fucile. Lo stesso è stato catturato dalla polizia di Alexandria, come è stato pubblicato su Twitter.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il vicepresidente Mike Pence sono a conoscenza della situazione.

Lo ha riferito il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer in una nota su Twitter. “Sia @POTUS sia @VP sono consapevoli della situazione in Virginia, i nostri pensieri e le nostre preghiere sono verso tutti i feriti“, si legge nel post.

Washington: colpito il capogruppo dei Repubblicani alla Camera

Steve Scalise è il capogruppo della maggioranza repubblicana alla Camera dei Rappresentanti. Secondo quanto reso noto dal portavoce della Casa Bianca Sean Spicer tramite Twitter, il presidente Donald Trump è stato immediatamente informato di quanto è accaduto. Al momento sta seguendo anche lui gli sviluppi della situazione.

Stephen Scalise, nato a New Orleans il 6 ottobre 1965, è un politico statunitense, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato della Louisiana. Laureato all’Università della Louisiana, di famiglia italoamericana, Scalise ha lavorato prima come programmatore di computer, per poi intraprendere la carriera politica.

Nel 1995 ha conquistato un seggio alla Camera dei Rappresentanti della Louisiana. In seguito è stato rieletto altre due volte nel 1999 e nel 2003.

Ma giunto alla fine del terzo mandato ha scelto di candidarsi al Senato della Louisiana. Ha vinto le elezioni con un margine molto ampio, ovvero il 61% dei voti in un confronto a tre. Pochi mesi dopo ha però deciso di candidarsi alla Camera dei Rappresentanti nazionale per affrontare le elezioni speciali conseguenti alle dimissioni di Bobby Jindal, eletto nel frattempo governatore.

Scalise è riuscito a farsi eleggere sconfiggendo l’avversaria democratica con il 75 per cento delle preferenze. Negli anni successivi è sempre stato rieletto con un buon margine di scarto. Oggi, 14 giugno 2017, Steve Scalise è stato colpito all’anca da un proiettile nel corso di una sparatoria avvenuta in Virginia.

Aggiornamenti sulle condizioni di Stephen Scalise

Il deputato repubblicano del Congresso degli Stati Uniti Stephen Scalise ferito nella sparatoria di Alexandria sembra essere al momento in “condizioni stabili”. I media parlano di altri tre feriti nella sparatoria, oltre allo stesso deputato colpito all’anca da un proiettile.

Nel frattempo la polizia di Alexandria, in Virginia, ha twittato che l’uomo sospettato della sparatoria è stato catturato.

Ho sentito 50-60 colpi di arma da fuoco. Se non fosse stato per la polizia saremmo tutti morti”. Lo ha riferito il senatore repubblicano Rand Paul, testimone della sparatoria al campo di baseball. Si è trattato di un attacco deliberato secondo quanto dicono le fonti investigative citate dai media descrivendo la sparatoria. Il presidente Donald Trump e il vice presidente Mike Pence si dicono “profondamente rattristati per la tragedia“.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche