Speed dating for job, 5 minuti per farti assumere COMMENTA  

Speed dating for job, 5 minuti per farti assumere COMMENTA  

Colloqui di lavoro che si ispirano agli incontri per single in cerca dell’anima gemella, in cui l’obiettivo è riuscire a farsi assumere in 5 minuti. Questi sono gli “speed dating for job”, che in America sono diventati il nuovo format utilizzato dai giovani che cercano un lavoro. Ecco come funzionano.


Si entra in una stanza, dove alcune persone sono sedute ad un tavolo, altre rimangono in piedi ad aspettare il turno. Il candidato si gioca tutto in cinque minuti, durante i quali dovrà convincere il selezionatore a farsi assumere. Come succede per lo speed date il cui obiettivo è conoscere in cinque minuti la persona “giusta” della quale innamorarsi, anche in questo caso sono pochi per capire chi si ha di fronte. In genere sono le Università ad organizzare speed dating anche a tema per facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. Pur se altamente qualificati, i laureati americani (come quelli italiani) trovano difficoltà a collocarsi professionalmente, in questo periodo di crisi economica.


Per chi non appartiene invece al mondo accademico, ci sono dei siti specializzati in recruiting for job che organizzano speed date ed eventi specifici nei vari settori professionali. Sul sito Simplyhired.com vengono elencati gli incontri di questo tipo previsti negli Stati Uniti. Hirelite.com, invece, è il portale di un’agenzia interinale specializzata nell’organizzare speed date in diverse città americane (Chicago, New York, San Francisco, Los Angeles). Ai ragazzi in cerca di un impiego viene anche fornito un training per affrontare il colloquio.


Nel blog annesso ad Hirelite.com il fondatore dell’agenzia elargisce consigli su come comportarsi durante lo speed date for job: sapere ciò che vuole è la chiave del successo. Se non si ha idea di ciò che si sta cercando, l’azienda potrebbe considerare il candidato un disperato che cerca un lavoro qualsiasi oppure una persona pigra e senza grinta.

L'articolo prosegue subito dopo


Conviene prepararsi nel modo migliore, se mai in Italia decideranno di importare questa strategia di ricerca di lavoro dall’America.

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*