Come fare speed test per linea Eolo

Guide

Come fare speed test per linea Eolo

Come fare speed test per linea Eolo
Come fare speed test per linea Eolo

Eolo è uno degli speed test che si possono utilizzare per calcolare la velocità della propria linea Adsl. Vediamo come funziona

L’applicazione di Eolo permette di valutare in modo semplice la banda a disposizione verso e dalla propria connessione Internet e altri parametri come jitter, latenza e packet loss. Vediamone meglio il funzionamento
Per misurare la banda in download, un piccolo file binario viene scaricato dai webserver di Eolo al browser che ha fatto la richiesta dello speed test. Sulla base di questo risultato, viene scelto un nuovo file, più grande, in modo che il test vero e proprio duri almeno 15 secondi. Il throughput viene misurato circa 30 volte al secondo e il dato finale si basa sul risultato di una media mobile. Per la misurazione della banda in upload, invece, Eolo effettua l’invio ai nostri server di un piccolo insieme di dati casuali. Sulla base di questo risultato viene effettuato un nuovo trasferimento di dimensioni maggiori. Il risultato è sempre rappresentato dal valore medio.
Per misurare la latenza e il jitter, l’applicazione considera il round trip time che serve a inviare alcune decine di pacchetti al server e ricevere risposta; il risultato è espresso in millisecondi. Il jitter, per specificare, è una misura della varianza della latenza.
L’applicazione per misurare il packet loss invia in rapida sequenza 100 pacchetti UDP al server, il numero dei pacchetti non ricevuti costituisce la percentuale di packet loss.

Il servizio di Eolo viene erogato da un cluster di vari server web installati sul nostro datacenter. Per eliminare ogni possibile problema tutti i contenuti sono mantenuti sempre in RAM, non viene effettuato nessun accesso a disco. Nessun limite, inoltre, viene imposto alla banda in transito.


Altra cosa importante, a seconda della configurazione del browser, potrebbe esser creato un messaggio di sicurezza col quale il browser richiede se permettere o meno l’esecuzione dell’app. Per effettuare il test bisogna concedere il permesso.
Ricordiamo inoltre che i test di latenza e jitter richiedono la presenza di Java, e che il servizio è utilizzabile da tutti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...
Modestino Picariello 656 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+