Spese bancarie

Economia

Spese bancarie

nullLe commissioni sono determinate in base alle Raccomandazioni della Banca Centrale Europea
del 20 ottobre 2008 (aggiornamento operato dalla Commissione europea dal 1˚ luglio 2010).
I criteri di calcolo e la misura delle commissioni potranno essere variati, con effetto sulle nuove
operazioni, dal ministro dell’Economia e delle Finanze, sentita la Banca d’Italia, in conformità alle
Comunicazioni della Commissione Europea e tenuto conto delle condizioni di mercato.
La commissione e applicata in ragione d’anno all’ammontare nominale dei titoli emessi dalla
banca e va versata in rate trimestrali posticipate. Le commissioni confluiscono a uno specifico
capitolo del bilancio dello Stato per poi essere riassegnate al Fondo per l’ammortamento dei
titoli di Stato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche