Spinaci con la besciamella COMMENTA  

Spinaci con la besciamella COMMENTA  

Gli spinaci ricchi con besciamella formano un contorno molto gustoso e nutriente; con questa ricetta potrete ovviare alle solite preparazioni che spesso vedono gli spinaci solo lessati e saltati nel burro, e proporre una pietanza saporita e ricca per la presenza della besciamella, che esalterà il gusto di questo contorno impreziosendo il secondo piatto che andranno ad accompagnare.

Gli spinaci alla besciamella potranno accompagnare, per esempio piatti di carne e pesce ai ferri o alla griglia.

Ingredienti
Olio

2 cucchiai
Cipolle

1/2
Spinaci

freschi 1,5 kg
Sale

q.b.

Parmigiano Reggiano

grattugiato 50 gr

per la besciamella
Latte

fresco 1/2 litro
Farina

50 gr
Burro

50 gr
Sale

q.b.
Noce moscata

grattugiata un pizzico

Preparazione

Mondate e lavate gli spinaci (1) (oppure procuratevi degli spinaci freschi già lavati, imbustati e pronti da cuocere), non scolateli e fateli lessare, a fuoco medio, con l’acqua che gli stessi spinaci hanno trattenuto durante il loro lavaggio (2), coprendo con un coperchio la pentola (3).

Una volta cotti (4), strizzateli bene per togliere tutta l’acqua in eccesso (5-6),

e poi tritateli grossolanamente (7). Tritate la cipolla e fatela appassire a fuoco dolcissimo in una piccola padella assieme a due cucchiai di olio extravergine di oliva; non appena la cipolla sarà trasparente (ci vorranno almeno 10 minuti) unite gli spinaci e fateli saltare qualche secondo a fuoco dolce (8).
Nel frattempo preparate la besciamella secondo la nostra ricetta (guarda come fare cliccando qui) (9).

Alla besciamella, aggiungete il Parmigiano Reggiano grattugiato (10), mescolatelo bene e togliete il composto dal fuoco; unite gli spinaci (11), amalgamate bene il tutto (12), aggiustate di sale e poi servite immediatamente. Per quanto riguarda la cottura degli spinaci, sarebbe ottimale scegliere una breve cottura a vapore, per non perdere le virtù di questi ortaggi, anche se usualmente si lessano in acqua; un trucco per conservare la maggior quantità possibile di proprietà, è utilizzare per la cottura l’acqua dell’ultimo lavaggio, come da noi consigliato nella preparazione della ricetta.


 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*