Sport: In quale sport si usa una chistera?

Guide

Sport: In quale sport si usa una chistera?

Chistera
Chistera

Il termine chistera indica un cesto ricurvo e allungato, necessario in alcune varianti del gioco della pelota. Lungo circa 50 cm, è per lo più fatto in vimini e bacchette di castagno, ha una sacca centrale e, su un’estremità, un guanto in cuoio nella cui si infila la mano.

La pelota è considerato lo sport nazionale dei Paesi Baschi, ma è diffusa anche in Sud America e in Francia, essendo derivata dalla pallacorda. Se ne conoscono molte varianti, a seconda degli strumenti utilizzati. La variante più diffusa è appunto quella basca, che utilizza la chistera. Si gioca tre contro tre e la sfida inizia con il lancio violento della palla contro la parete da parte di un giocatore di una delle due squadre; la palla deve esser poi raccolta con la chistera da un giocatore della squadra avversaria, al volo o dopo un rimbalzo, e scagliata nuovamente contro il muro, e così via. Se la palla rimbalza due volte prima di esser presa o tocca terra prima di toccare il muro quando viene rilanciata o esce fuori dalle delimitazioni del campo, si assegna un punto alla squadra avversaria.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*