Spotting nero dopo l’ovulazione COMMENTA  

Spotting nero dopo l’ovulazione COMMENTA  

Ci possonoessere una serie di ragioni per cui una donna ha delle macchie nere dopo l’ovulazione. In alcuni casi, l’individuazione può essere una variazione ormonale durante la pubertà e in altri casi, l’individuazione può essere un segno di più gravi di problemi di salute, come cisti.

Definizione
Lo spotting sono piccole gocce di sangue proveniente dall’utero. Normali macchia (che si verificano da tre a cinque giorni dopo il sanguinamento di solito avviene quando una donna si asciuga con la carta igienica dopo la minzione.


Pubertà
La pubertà è un momento nella vita di una ragazza quando il corpo sta attraversando cambiamenti ormonali. Il ciclo mestruale inizia in questo periodo.

Post-ciclo mestruale
In alcuni casi, l’utero non si libera completamente di tutto il tessuto mestruale durante i tre – sette giorni del ciclo. Il tessuto può uscire dopo questo periodo ed essere marrone scuro o nero, perché è più vecchio.


Cisti
In casi rari, lo spotting dopo l’ovulazione può essere causato da una ciste ovarica o uterina che si forma nella vagina. Le cisti sono diagnosticate in base al loro aspetto e il tatto. Il medico dovrà inserire due dita all’interno della vagina e sentire se ci cono cisti. Un Pap test può essere fatto anche per una corretta diagnosi.

L'articolo prosegue subito dopo


Menopausa
Una donna che sta per andare in menopausa può avere spotting. Durante questo tempo, gli ormoni di una donna non sono ai loro livelli normali.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*