Spumante Metodo Classico Portofino Doc Abissi Dosage Zero 2013, Bisson COMMENTA  

Spumante Metodo Classico Portofino Doc Abissi Dosage Zero 2013, Bisson COMMENTA  

A Chiavari, in provincia di Genova, si trova l’azienda vitivinicola Bisson, fondata nel 1978 e da sempre volta alla produzione di vini di qualità, interpretando al meglio le uve classiche di questo splendido territorio, soprattutto Vermentino, Bianchetta, Pigato, Cimixia, Granaccia e Ciliegiolo. La produzione dai circa dodici ettari vitati conta più o meno centomila bottiglie l’anno, fra le quali troviamo anche un vino molto particolare, che andiamo a degustare.

Leggi anche: Vini francesi: 130 trattamenti chimici


Lo Spumante Metodo Classico Portofino Doc Abissi Dosage Zero è costituito dai vitigni Bianchetta Genovese, Vermentino e Cimixia, affinato nei fondali dell’area protetta di Portofino, con le bottiglie inserite in gabbie metalliche ad una profondità di circa sessanta metri, ad una temperatura costante di quindici gradi per tredici mesi, a cui faranno seguito dopo la riemersione altre dodici mesi per la messa in punta.

Leggi anche: Il nostro Paese è il primo produttore di vino al mondo, la Francia seppur con rammarico ammette il sorpasso

La bottiglia si presenta con grande originalità, davvero una meraviglia da portare in tavola, dove stappiamo l’annata 2013: di colore giallo paglierino brillante, possiede una “mare” di bollicine, fini e persistenti nel calice.

Al naso arrivano note intense di burro, pesca bianca, ananas, agrumi e una mineralità importante; sapido e freschissimo al palato, con percezioni ancora minerali molto belle immerse in un’ottima struttura.

L'articolo prosegue subito dopo

Chiude con estrema eleganza e buona persistenza, lo proverei un vassoio di invitanti ostriche.

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*