Stalkerizza le compagne: ‘mi sentivo rifiutata a scuola’ COMMENTA  

Stalkerizza le compagne: ‘mi sentivo rifiutata a scuola’ COMMENTA  

Si sentiva rifiutata a scuola e per questo è diventata una vera e propria stalker. E’ quanto fatto da una giovane 23enne di genova denunciata dalla polizia di stato con le accuse di atti persecutori, calunnia, ingiuria, diffamazione e minaccia. Secondo quanto emerso dalle indagini la giovane sarebbe stata emarginata dalle compagne di classe e per questo avrebbe iniziato ad inviare loro per mesi e mesi lettere contenenti minacce, dirette a singole persone. Un rancore che la giovane avrebbe maturato a lungo negli anni, fino alle minacce rivolte in particolare ad una ragazza con la quale avrebbe frequentato la stessa scuola superiore. Ma la 23enne, avrebbe deciso di cambiare istituto sentendosi rifiutata dalla compagna di classe.


Avrebbe poi iniziato a preparare lettere contenenti immagini diffamatorie inviate sia per posta che via web. La vittima aveva così deciso di bloccare il profilo Facebook ma la stalker non si era fermata, inserendo il numero di cellulare della migliore amica in un sito pornografico.

Incrociando i tabulati relativi alle telefonate ricevute dalle persone destinatarie della posta diffamatoria, gli inquirenti sono arrivati alla soluzione del caso.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Stalkerizza le compagne: ‘mi sentivo rifiutata a scuola’ | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*