Stati Uniti, gli esperti del CDCP assicurano: gli zombie non esistono

Attualità

Stati Uniti, gli esperti del CDCP assicurano: gli zombie non esistono

Negli Stati Uniti sembra essere scattata la “zombiefobia”. C’è chi crede che negli USa stiano dilagando gli zombie, in rete, addirittura, si parla di Zombie Apocalypse. All’origine di questi infondati timori, ci sono i recenti casi di cannibalismo come quello di Rudy Eugene che, in preda a chi sa quale delirio, ha divorato parzialmente il volto di un senzatetto prima di essere ucciso dalla polizia, oppure, il recente caso del Marylanad dove Alexander Kinyua ha fatto a pezzi un coinquilino e ne ha mangiato cervello e cuore. A tranquillizzare tutti ci ha pensato il Centers for Disease Control and Prevention: «Non siamo a conoscenza di un virus e di una condizione in grado di rianimare i morti o che esistano sintomi paragonabili a quelli degli zombie». Qualcuno, forse, farebbe bene a non guardare Walking Dead

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche