Stati Uniti: tentato di entrare nell’NSA con un suv. Muore il conducente COMMENTA  

Stati Uniti: tentato di entrare nell’NSA con un suv. Muore il conducente COMMENTA  

Ha ancora molti lati oscuri l’incidente che si è verificato ieri mattina in Maryland, presso la sede dell’NSA, l’agenzia che si occupa dalla sicurezza nazionale.

Leggi anche: Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti


Le informazioni sono ancora frammentarie e confuse, stando ad alcune fonti un suv si sarebbe presentato all’ingresso dell’NSA e avrebbe tentato di accedervi senza rispettare l’alt imposto dalle guardie. A quel punto è scattato l’allarme, con un’autopattuglia giunta sul posto per supportare le guardie all’ingresso.

Leggi anche: Treno carico di gas deraglia ed esplode, 5 morti e molti feriti


Il suv avrebbe tentato di speronare l’auto obbligando i poliziotti a sparare. Nel conflitto a fuoco avrebbe perso la vita il conducente del suv, mentre il passeggero sarebbe rimasto gravemente ferito. I due erano travestiti da donna.


La perquisizione del mezzo ha portato al ritrovamento di una pistola e di un quantitativo imprecisato di droga. Gli inquirenti sospettano che i due fossero in fuga dopo un furto e siano giunti nella sede dell’NSA per sbaglio.

Leggi anche

attentato-terroristico-istanbul
Esteri

Attentato terroristico a Istanbul: autobomba vicino allo stadio, 13 morti

Ore di terrore a Istanbul per un attentato terroristico avvenuto vicino allo stadio della squadra di calcio Besiktas. Un'esplosione devastante, visibile a chilometri di distanza, quella provocata da un'autobomba diretta contro un bus di poliziotti anti-sommossa, che ha ucciso almeno 13 persone, ferendone a decine; si tratta di un bilancio ancora provvisorio che potrebbe peggiorare nelle prossime ore. Tutto è accaduto dopo la conclusione del match della massima divisione turca tra il Besiktas e il Bursarpor. Mentre i giornalisti erano impegnati nei commenti e nelle interviste del dopo partita si è sentita una fortissima esplosione, catturata anche in diretta tv. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*