Steve-O con la Canalis impara l’italiano

Gossip e TV

Steve-O con la Canalis impara l’italiano

Basta con droga e alcol: “Il mio primo giorno sobrio è stato il 10 marzo 2008. Se continuo così, fra pochi giorni saranno quattro anni”. Questo è ciò che confessa Steve-O a Vanity Fair.
Ora è un bravo ragazzo, sempre un po’ pazzarello, nello stile dei Jackass, il programma con cui ha trovato il successo.

Il 13 marzo uscirà la sua autobiografia, “Professione idiota”, dove racconterà l’uomo, vero nome Stephen Glover, che ha fatto perdere la testa a Elisabetta Canalis.

Il ragazzo negli USA è famosissimo, grazie alla serie dei fuori di testa in onda su Mtv e poi i tre film con lo stesso titolo, “Jackass”, e lo stesso concept. Lo stuntman ne ha combinate di tutti i colori, da sobrio e da ubriaco: “Nel momento in cui diventi un alcolista lo rimani per sempre. Lo stesso con le droghe. Oggi non mi faccio. Dico oggi perché penso un giorno alla volta.

È come se lei visualizzasse tutti i bucati che le toccherà fare nella vita in un solo enorme cumulo di biancheria. Ne sarebbe sopraffatta. È meglio pensare a una lavatrice alla volta, a un giorno sobrio alla volta”.

Oggi pensa al cuore, per cui è volato anche in Italia durante il festival della città dei fiori: “E’ stato divertente. In sei giorni sono stato a Roma, Sanremo e Milano. Non ero mai stato in Italia prima”.
Con Eli sono incontrati per caso: “Attraverso amici comuni. A un pranzo, a Los Angeles”.

La vicinanza con l’ex velina ha i suoi benefici: “Adesso, se voglio chiamare i miei due cani, lo faccio in italiano: “Vieni qui”. O “vieni qua”. Vuol dire lo stesso, no?”. E’ divertente e solare. Le cose funzionano, si spera per la Canalis, a lungo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche