Stick: test di ovulazione digitale

Donna

Stick: test di ovulazione digitale

Per aumentare le probabilità di concepimento può essere utile un test di ovulazione digitale sotto forma di stick: si vende in farmacia.

Rimanere incinta può rivelarsi meno facile del previsto: sul concepimento interferiscono numerose variabili, non da ultima la corretta individuazione dei giorni fertili in cui avviene l’ovulazione. Può essere utile, quindi, ricorrere a dei test di ovulazione digitale che aiutino ad individuare i giorni in cui si ha un picco di ovulazione e durante i quali un rapporto non protetto può provocare la tanto attesa gravidanza.

L’esatta individuazione del periodo fertile favorisce quindi il concepimento, e l’utilizzo di stick per la rilevazione digitale dell’ovulazione è particolarmente consigliato nel caso in cui si stia provando a concepire da oltre sei mesi, quando la donna ha un ciclo mestruale irregolare, quando si ha più di 38 anni, quando si soffre di alcune patologie che riguardano l’apparato riproduttivo, come l’endometriosi, quando è stata riscontrata nel partner una quantità o qualità di sperma non ottimale per lo scopo riproduttivo.

Il monitoraggio dell’ovulazione tramite stick è abbastanza facile: si tratta di un metodo naturale al 100%, in quanto basato sull’individuazione dell’ormone LH che stimola appunto l’ovulazione. Con lo stick questo ormone viene individuato nell’urina. In commercio ci sono varie tipologie di stick ovulatori, ma una delle marche più conosciute e utilizzate dalle donne che vogliono diventare mamme è Clearblue. Ci sono anche gli stick canadesi, che costano davvero poco ma sono qualitativamente molto buoni ed affidabili. Sono però reperibili solo su Internet, e non si trovano in farmacia.

I test di ovulazione digitale si vendono in farmacia e parafarmacia, sono abbastanza costosi se si pensa che l’utilizzo in un mese comporta una spesa di circa cinquanta euro. In compenso, però, sono attendibili e molto facili da fare (in pratica si utilizzano come i normali stick per la gravidanza).

Si consiglia di cominciare a utilizzarli verso il quinto-sesto giorno del ciclo, a giorni alterni. Lo stick indica man mano l’intensità dell’ormone LH e quindi della fase ovulatoria, fino a raggiungere il suo picco. Il momento migliore per avere rapporti sessuali non protetti è quando sullo stick appaiono due linee nette di uguale colore.

Dopo 14 giorni dal test di ovulazione positivo si può fare quello di gravidanza per verificare se si è incinta o meno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...