Stili di vita ecocompatibili: il caso di Wildpoldsried, Germania COMMENTA  

Stili di vita ecocompatibili: il caso di Wildpoldsried, Germania COMMENTA  

la casa green

Sette generatori eolici, quattro impianti a biogas, nove edifici pubblici alimentati dal fotovoltaico, tre centrali idroelettriche, un sistema di trattamento delle acque grigie: ecco la ricetta del villaggio di Wildpoldsried, in Germania, in materia di sostenibilià e impatto ambientali, con risultati eccezionali, che consistono nella produzione del duecento per cento della propria energia e quattro milioni di fatturato nella vendita di energia autoprodotta.


La coscienza eticamente green degli abitanti di questo paese di 2.600 anime si esprime anche nella dotazione delle abitazioni private di impianto solare fotovoltaico o solare termico, dettaglio che consente l’autosufficienza energetica a pressochè tutte le famiglie.

Un modello da imitare, e una dichiarazione di intenti (la WIR-2020) con la quale le autorità invitano i concittadini a diffondere e seguire sempre di più il modello ecosolidale a basso impatto.

E’ importante che ognuno capisca che la rivoluzione verde nasce esclusivamente dal cambiamento del modello di sfruttamento delle risorse, e che questo cambiamento avvenga anche e soprattutto nelle piccole cose, a partire dai piccoli gesti quotidiani delle singole famiglie.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*