Stock lascia l’Italia per la Repubblica Ceca COMMENTA  

Stock lascia l’Italia per la Repubblica Ceca COMMENTA  

Lo stabilimento Stock di Trieste
Lo stabilimento Stock di Trieste

Di questo passo, la delocalizzazione farà dell’Italia una landa desolata. Anche Stock Spirits Group lascia infatti il nostro paese. Con un comunicato molto succinto, il gruppo, controllato dal fondo americano Oaktree specializzato in ristrutturazioni, annuncia la chiusura della storica fabbrica di Trieste aperta nel 1884 e il trasferimento, a partire da giugno della produzione nello stabilimento in Repubblica Ceca.

Una decisione, che lascerà senza lavoro decine e decine di dipendenti e che è stata giustificata, secondo la proprietà, “da un contesto commerciale che risente della contrazione dei consumi e dalla necessità di restare competitivi, consolidando la produzione per ridurre i costi e aumentare l’efficienza”. Si tratta di una beffa pura e semplice per i dipendenti, visto che l’azienda prima ha voluto ringraziare i dipendenti per il miglioramento della produttività, poi ha spiegato che “lo stabilimento di Trieste rimane non sostenibile a livello economico rispetto agli altri siti produttivi”. Insomma, il costo del lavoro in Italia è troppo alto, andare in Repubblica Ceca è molto più conveniente.

Comunque l’azienda assicura che resterà sul mercato italiano con i propri prodotti, dal Limoncè alla vodka Keglevich. La risposta che potrebbero dare i consumatori italiani, a questo punto, potrebbe essere in riga con quanto è successo, decidendo che lo Stock (e il Limoncè, la vodka Keglevich e gli altri prodotti) costa troppo e può essere meglio venduto in Repubblica Ceca.

Hai visto mai?

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*