Storia di un cucciolo di rinoceronte rimasto orfano

Ambiente

Storia di un cucciolo di rinoceronte rimasto orfano

Il mese scorso un cucciolo di rinoceronte di 3 mesi è stato trovato a piangere accanto a sua madre, che era stata uccisa dai bracconieri per catturare il suo corno. I soccorritori di animali dell’ Hoedspruit Endangered Species Centre subito sono venuti in soccorso del cucciolo.

Hanno chiamato lo speciale rinoceronte Gertjie. E ‘stato adattato alla sua nuova vita, dormendo accanto ad alcuni membri del personale, passando per corse giornaliere, e facendo bagni di fango. I cuccioli di rinoceronte sono accuditi solo da 15 o 18 mesi quindi non c’era modo per Gertjie di sopravvivere per conto suo. La HESC sarà la sua nuova casa e sarà curato lì fino a che non può essere reintrodotto in una riserva naturale.

Se volete aiutare Gertjie, potete fare una donazione al Hoedspruit Endangered Species Centre per aiutarli con il latte senza grassi e le cure di cui avrà bisogno.

Adine Rhoode trascorre la notte con Gertjie perché ha paura adi dormire da solo.

1

Gertjie pesa già 299 lb.

2

Ama avere tutta l’attenzione del personale.

3

Viene nutrito con latte e integratori ogni tre ore.

4

Gertjie mentre va a passeggio con il personale alla Hoedspruit Endangered Species Centre.

5

Sembra aver conquistato il cuore di tutti.

6

La guida turistica Renier Pretorius ha un momento di svago con Gertjie.

7

Il rinoceronte ama i bagni di fango.

8

Guardate il video.

The Hoedspruit Endangered Species Centre, baby rhino Gertjie explores the outside world

Qui Gertie mentre fa un bagno di fango per la prima volta.

Gertjie’s the orphaned rhino’s first mud bath at HESC

Che dolce cucciolo! Sono grata per le persone che stanno dedicando la loro vita per aiutare questi animali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...