Storia guerra in Vietnam COMMENTA  

Storia guerra in Vietnam COMMENTA  

La guerra del Vietnam, conosciuta anche come la Seconda guerra d’Indocina, é stato un conflitto militare che si è verificato in Vietnam, Laos e Cambogia dal 1 novembre 1955 per la caduta di Saigon, il 30 aprile 1975. Questa guerra ha seguito la prima guerra di Indocina e fu combattuta tra il Vietnam del Nord – sostenuto da Cina e altri alleati – comunisti e il governo del Vietnam del Sud, sostenuto dagli Stati Uniti e in altri paesi anti- comunisti . Il Viet Cong (noto anche come il fronte di Liberazione Nazionale , o FLN ) , in gran parte ha combattuto una guerra di guerriglia contro le forze anti-comuniste nella regione. L’esercito Popolare del Vietnam (Vietnam del Nord Esercito) é stato impegnato in una guerra più convenzionale. Forze vietnamite USA e Sud hanno invocato superiorità aerea e schiacciante potenza di fuoco per condurre ricerca e distruggere le operazioni, che coinvolgono le forze di terra, artiglieria e attacchi aerei.

Il governo degli Stati Uniti ha visto il coinvolgimento americano nella guerra come un modo per evitare un cambio di gestione comunista del Vietnam del sud . Questo era parte della loro più ampia strategia di contenimento , che mirava a fermare la diffusione del comunismo . Il governo del Vietnam del Nord e il Viet Cong stavano combattendo per riunificare il Vietnam sotto il regime comunista.

Hanno visto il conflitto come una guerra coloniale, inizialmente combattuta contro la Francia, poi contro l’America in quanto la Francia è stata sostenuta dagli Stati Uniti , e più tardi contro il Vietnam del Sud , che è considerato come uno Stato fantoccio degli Stati Uniti.

Il coinvolgimento degli Stati Uniti si é intensificato nei primi anni 1960, con il livello delle truppe triplicato nel 1961 e di nuovo nel 1962. Le unità da combattimento statunitensi sono state schierate a partire dal 1965.

L'articolo prosegue subito dopo

Il coinvolgimento americano nella guerra ha raggiunto il picco nel 1968, al momento dell’offensiva del Tet. Dopo questo, le forze di terra statunitensi sono state gradualmente soppresse nel quadro di una politica conosciuta come Vietnamizzazione, che mirava a porre fine al coinvolgimento americano nella guerra . Nonostante la pace di Parigi , che è stata firmata da tutte le parti nel gennaio 1973 , i combattimenti continuarono .
Il coinvolgimento militare degli Stati Uniti si è concluso il 15 agosto 1973 a seguito dell’emendamento approvato dal Congresso degli Stati Uniti. La presa di Saigon da parte dell’Esercito Popolare del Vietnam nell’aprile del 1975 ha segnato la fine della guerra, e Nord e Sud Vietnam sono stati riunificati l’anno successivo. La guerra esigeva un enorme costo umano in termini di incidenti mortali . Le stime del numero dei membri del servizio di vietnamiti e civili uccisi variano da 800.000 a 3,1 milioni di euro. 200.000-300.000 cambogiani, 20,000-200,000 laotiani e 58.220 membri di servizio degli Stati Uniti sono morti nel conflitto.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*