Strobing per capelli castani: come si fa COMMENTA  

Strobing per capelli castani: come si fa COMMENTA  

Tra le ultime tendenze di colori per capelli va forte lo strobing: si applica a tutte le tonalità di capelli ed ha un effetto naturale.

La nuova tendenza di colore per capelli nel 2016 è sicuramente lo strobing, l’abbiamo visto soprattutto durante i mesi estivi sui capelli di alcune star come Gisele Bundchen e Jourdan Dunn. La tecnica consiste nell’illuminare la chioma nei punti giusti rispettando del tutto l’effetto naturale dei capelli. Lo schiarimento dei capelli avviene anche tramite le tecniche tradizionali delle meches o del balayage, ma lo strobing ha un qualcosa in più: con questo metodo l’hairstylist andrà ad illuminare le zone già chiare accentuando la luminosità senza alterare il colore dei capelli.


In realtà lo strobing è anche una tecnica di make-up che ha soppiantato il “vecchio” countoring e consiste nell’illuminare alcune zone del viso  cercando di minimizzare i difetti. Nel make-up lo strobing si effettua ricorrendo ad alcuni cosmetici “illuminanti”. Lo strobing può essere applicato a tutte le tonalità di capelli. Questa nuova tendenza, che sicuramente vedremo anche nel 2017, è nata a Londra, con lo stilista inglese Justin Isaac.


Per avere un effetto naturale e soddisfacente, lo strobing deve rispettare la forma del viso: i riflessi devono avere l’obiettivo di addolcire i tratti del volto.

Sui capelli castani lo strobing è abbastanza facile, visto che si tratta di una tonalità già chiara. La tecnica consiste nell’applicare la nuance a mano libera creando piccoli punti di colore lungo tutta la lunghezza della chioma.

L'articolo prosegue subito dopo

In questo modo si ottengono riflessi chiari che richiamano un effetto di colpi di sole molto più naturale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*