Studente morto in gita: dna sotto le unghie COMMENTA  

Studente morto in gita: dna sotto le unghie COMMENTA  

PADOVA 15/05/2015 ©BERGAMASCHI MARCO FUNERALE DOMENICO MAURANTONIO ABBRACCIO AI GENITORI

Le analisi di tipo genetico effettuate sul corpo di Domenico Maurantonio, lo studente 19enne morto dopo essere precipitato dal quinto piano di un hotel milanese dove si trovava in gita con i compagni di classe hanno rivelato la presenza di tracce di DNA sotto le unghie.


Si tratterebbe di una piccola quantità, ma sufficiente per procedere ad ulteriori analisi, che potrebbero aggiungere un tassello importante nell’ambito di una indagine che si sta rivelando molto complessa.


Dagli esami eseguiti nei giorni scorsi sarebbe emerso che nel sangue del ragazzo è stato rilevato un tasso alcolemico vicino ad un grammo per litro. Non si tratta certo di un valore elevatissimo, ma indica in modo inequivocabile che la vittima aveva bevuto alcoolici. Ulteriore conferma verrebbe dal fatto che tracce di alcool sarebbero state trovate anche nello stomaco, ancora non digerite, indicanti perciò che lo studente stava bevendo fino a poco prima del decesso, la cui ora non è stata peraltro ancora stabilita, ma resta collocata entro un arco temporale piuttosto ampio, situato fra le 5.30 e le 7.00 del mattino. Di droga, infine, non sarebbe stata rilevata alcuna traccia.


Gli esami ordinati dal Pubblico Ministero Claudio Gittardi sono in ogni caso ancora in corso e, una volta terminati, forniranno indicazioni più complete e tali, si auspica, da fornire un quadro più chiaro sulla vicenda.

L'articolo prosegue subito dopo


L’avvocato Eraldo Stefani, il legale della famiglia Maurantonio, ha nel frattempo manifestato qualcosa di più di una semplice delusione per la mancata audizione volontaria di alcuni professori del liceo al quale era iscritto lo studente padovano, annunciando che, a questo punto, provvederà anche ad inoltrare le richieste formali all’autorità giudiziaria, pur di poterli ascoltare.

L’apparente omertà dei docenti va tra l’altro a mischiarsi alla polemica dei giorni scorsi circa la gaffe di uno dei professori che aveva definito buono l’esito della gita all’Expo, vicenda in merito alla quale l’avvocato Stefani si è detto “sconcertato”.

 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Studente morto in gita: dna sotto le unghie | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*