Studente precipitato dal 5 piano: si cerca chi lo stesse trattenendo COMMENTA  

Studente precipitato dal 5 piano: si cerca chi lo stesse trattenendo COMMENTA  

 

MILANO – Domenico Maurantonio, lo studente padovano trovato morto domenica mattina a seguito della caduta dal quinto piano dell’Hotel Da Vinci a Bruzzano, in provincia di Milano, potrebbe essere stato trattenuto prima di cadere nel vuoto. Da quanto si apprende, questa tesi potrebbe essere dimostrata dai segni di ecchimosi rinvenuti sulle braccia.


Secondo una prima ricostruzione, dietro l’incidente, potrebbe esserci l’ipotesi di uno scherzo finito male, anzi, in tragedia. A sostegno di questa teoria, infatti, i lividi presenti sulle braccia dello studente, potrebbero essere dovuti alla forza con la quale “qualcuno”, avrebbe tentato di bloccare la caduta.


Gli inquirenti, pertanto, stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente (al momento smentita l’ipotesi suicidio, ndr) e contemporaneamente, sono alla ricerca di eventuali testimoni oculari, che possano fornire, alle indagini, utili elementi.


Luigi Cacciatori

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*