Studio Fmi: banche italiane ancora in sofferenza

Economia

Studio Fmi: banche italiane ancora in sofferenza

fmi banche italiane

Dal Fondo Monetario Internazionale arriva uno studio che sembra stroncare ogni speranza sulla possibile ripresa delle banche italiane.

Situazione delle banche italiane. Il Fondo Monetario Internazionale (Fmi) ha pubblicato sul sito ufficiale uno studio intitolato “Redditività e risanamento dei bilanci delle banche italiane”. L’analisi riguarda lo stato delle banche italiane e le prospettive per il futuro.

Secondo lo studio del Fmi, se non si vareranno “misure di compensazione”, le sofferenze bancarie (Npl) e lo stato di bassa redditività continueranno a “pesare sulla ripresa” del nostro paese. L’analisi condotta dai tecnici del Fmi ha preso in esame 15 banche italiane.

Le misure varate dal governo italiane sono considerate in modo positivo in quanto consentono di “affrontare i nodi strutturali per la risoluzione delle sofferenze e aumentare la resilienza del settore bancario”. Il problema, secondo il Fmi, è che lo stato attuale delle banche italiane non sembra consentire un vero sostegno ad una eventuale ripresa.

Anche in caso di aumento della domanda di credito, infatti, “la volontà delle banche a prestare denaro è probabile che resti modesta”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...