Stupro di gruppo su una minorenne, concessi i domiciliari ai due imputati COMMENTA  

Stupro di gruppo su una minorenne, concessi i domiciliari ai due imputati COMMENTA  

ROMA – Niente carcere per i due ragazzi di Frosinone accusati di stupro su una minorenne. E’ questo il verdetto del Tribunale del riesame di Cassino che, dopo aver preso atto di una sentenza della Cassazione secondo cui sono possibili misure alternative al carcere in caso di stupro di gruppo, ha concesso gli arresti domiciliari.

L’episodio risale al giugno scorso quando la ragazza, all’uscita di un pub, accettò dai due giovani un passaggio per tornare a casa e fu in seguito stuprata in una stradina di campagna di Sora.

“Sono soddisfatto – dice all’Ansa Lucio Marziale legale di uno dei due ragazzi – perchè la sentenza della Cassazione ha restituito al giudice la libertà di decidere”.

Maurizio Salerno

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*