Nasce il Progetto Università dell’aeroporto Catullo di Verona COMMENTA  

Nasce il Progetto Università dell’aeroporto Catullo di Verona COMMENTA  

aeroporto di verona
aeroporto di verona

Il Progetto Università è nato con lo scopo di facilitare la mobilità studentesca nell’aerea geografica ineressata coinvolgendo un potenziale target di circa 62.600 studenti.
Il progetto è frutto della collaborazione tra Università di Verona, CTS (Centro Turistico Studentesco), Meridiana fly-Air Italy, Air Berlin e MSC Crociere e ha portato, in base a un idagine effettuata a gennaio 2012, un aumento dei passeggeri di età compresa fra i 18 e i 34 anni che sono passati dall’11,8% del 2010 all’attuale 31,7% del totale. Visto il successo sino ad ora ottenuto, il progetto sarà esteso ad alcuni atenei del Sud Italia e di alcune città europee, questo grazie all’impegno di nuovi partner come la Fondazione Arena di Verona, che offrirà agli studenti tariffe agevolate per assistere alle opere in cartellone la prossima estate e ESU (Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario) con cui sono in fase di definizione attività di collaborazione per offrire agli studenti viaggi studio all’estero alle condizioni più vantaggiose. Il Progetto Università è un esempio di come possono operare sinergie tra aeroporto, compagnie aeree e territorio per dare vita a progetti concreti, che per l’aeroporto si traducono in nuove destinazioni collegate, maggiori frequenze dei voli, migliore servizio al passeggero.

Per promuovere le destinazioni italiane ed europee dell’aeroporto veronese è stata programmata anche campagna pubblicitaria televisiva a livello regionale in odnda in questi giorni e che pubblicizza le tariffe a partire da 9,99 euro per l’Italia e a partire da 21,99 euro per l’Europa. Questo mese un focus sarà riservato alla destinazione Vienna, con l’offerta del volo Air Dolomiti per la coppia a partire da 117 euro, one way. Infine nell’ottica di offrire alla propria utenza una sempre migliore qualità di servizi erogati, l’Aeroporto ha sottoscritto un accordo con le associazioni consumatori (Adiconsum, Federconsumatori, Lega Consumatori Verona, Movimento Consumatori) per creare un tavolo permanente di confronto per il monitoraggio e miglioramento dei servizi erogati dall’aeroporto.

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*