Suggerimenti per pelli grasse COMMENTA  

Suggerimenti per pelli grasse COMMENTA  

La pelle grassa è più incline all’acne e pori ostruiti. Quando le ghiandole sebacee, che prevedono la lubrificazione della pelle, vengono troppo stimolate dalla genetica, la dieta o altri fattori, producono più sebo. Ciò, a sua volta, provoca la pelle più grassa. Anche se la pelle grassa non raggrinzisce facilmente come la pelle secca, lo sguardo lucido e i brufoli sono un motivo di preoccupazione. Ci sono diversi modi per curare la pelle grassa.

Vaporizzazione del volto
Troppo grasso è dovuto a una sovrapproduzione di sebo. I pori diventano più grandi e intasati. La vaporizzazione sul tuo volto è in grado di pulire i pori e rimuovere l’eccesso di sebo. È possibile acquistare saune facciali online pulire in profondità il viso. Una opzione più semplice è far bollire una pentola d’acqua e lasciare che il vapore apra i pori e scaricare l’olio e detriti.


Lavaggio della pelle grassa
Il modo migliore per pulire la pelle grassa è quella di utilizzare sostanze che assorbono l’olio in eccesso. Molti prodotti per la pelle grassa contengono detergenti aggressivi che possono irritare la pelle. Rimedi casalinghi sono un’altra opzione per lavare la pelle grassa. È possibile fare una pasta con farina d’avena e miele per pulire la pelle grassa. Applicare sulla pelle, lasciare agire per 15 minuti e sciacquare con acqua fredda. Secondo il sito web Herb Mama, la farina d’avena assorbe l’olio in eccesso dal viso e il miele è un astringente naturale che stringe la pelle grassa.


Usare l’aceto
L’acido acetico nell’aceto bianco o aceto di sidro di mele asciuga l’olio in eccesso sulla pelle. L’acido aiuta anche esfoliare la pelle, eliminando le cellule morte e oli. È possibile applicare l’aceto alla vostra pelle con un batuffolo di cotone. È anche possibile lasciare l’aceto sulla pelle per 10 minuti poi risciacquare, secondo il sito web Become Gorgeous. Applicare l’aceto una volta al giorno per ottenere i migliori risultati.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*