Sui matrimoni senza amore

Guide

Sui matrimoni senza amore

La formula più diffusa nei voti matrimoniali è “finchè morte non ci separi”, il che potrebbe essere un lungo periodo di tempo. Quandi ci si sposa lo si fa con l’intenzione di seguire questo voto alla lettera. Ma le coppie crescono e cambiano negli anni, così come gestire un matrimonio quando l’amore muore?
Un matrimonio senza amore suona freddo e desolante, ma in realtà ci sono molte coppie che fanno questa scelta, in cui resta il rispetto e la stima per l’altro e le cose vanno avanti senza intoppi.
Non è facile affrontare il fatto che si è sposati con qualcuno che non ti ama e che non si ama, occorre essere un po’ speciali per far funzionare un matrimonio senza amore per qualsiasi motivo.
Motivi di chi sceglie di stare in un matrimonio senza amore

Ci sono molte ragioni per stare insieme ad una persona, anche quando non si è più innamorati.
Il motivo più comune è la presenza di bambini.

Si può pensare che un figlio meriti di vivere con entrambi i genitori e gli si vuole evitare il trauma di un divorzio, così si resta a convivere pacificamente fino a quando i figli lasciano casa.
I motivi finanziari sono un’altra motivazione. Uno dei due coniugi potrebbe non potersi permettere il mantenimento di una casa e tutte le spese e l’altro coniuge può non permettersi di mantenere una seconda casa e pagare il mantenimento del bambino; altre situazioni finanziarie portano la coppia a rimanere sotto lo tetto per scelta forzata.
La religione è un motivo meno comune, ma ancora una ragione per alcune coppie. Alcune persone devotamente religiose credono che il divorzio sia peccato e preferisce stare insieme senza la gioia dell’amore.

Accordi in un matrimonio senza amore

Una volta che una coppia si rende conto che questo è lo stato del loro matrimonio, ma decide di stare unita per un qualsiasi motivo, ha bisogno di impostare le regole di base.
La coppia dovrà decidere se a dire alla famiglia e agli amici la situazione o continuare a mantenere la facciata di un buon matrimonio.
Il problema delle attività personali, al di fuori della coppia è un altro e richiede altre regole per quanto riguarda i bambini e la casa che è condivisa.
Occorre poi discutere le responsabilità finanziarie.
Se la coppia riesce ad andare d’accordo e può fissare, nonchè rispettare le regole di base, può restare insieme senza amore e senza eccessivo stress e conflitti.

Quando uscire da un matrimonio senza amore

Nonostante le migliori intenzioni o le difficoltà finanziarie, ci sono momenti in cui una coppia deve assolutamente pensare alla separazione.
Se c’è violenza in casa o se la coppia non riesce a stare alle regole dell’accordo preso, è il momento di farla finita.

Non si può stare in un matrimonio senza amore, se non funziona per entrambe le parti.

Possibilità di successo

Ci sono molte coppie che hanno molto rispetto reciproco e nonostante l’amore sia finito, riescono a restare in rapporti d’amicizia. Dopo tutto, una volta si amava questa persona al punto che si era convinti di impegnarsi a vivere la vita insieme per sempre; così, anche se si è cambiati nel corso del tempo, rimane l’affetto reciproco e la convivenza è abbastanza semplice.

I vantaggi di un matrimonio senza amore rispetto al divorzio

Ci sono vantaggi in un matrimonio senza amore, quello principale è ovviamente la mancanza di traumi nello stile di vita. La sicurezza finanziaria per entrambe le parti è anche un vantaggio, oltre a fornire l’immagine di una famiglia completa per i bambini.
Inoltre, una volta che la questione è stata affrontata ed è stato fatto un accordo, ci sarà una caduta nella tensione in casa.

Non ci sarà più la gelosia, l’insicurezza o il rancore.
Anche se questa soluzione non è per ogni coppia, è qualcosa che merita di essere esaminata se non si desidera chiedere il divorzio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*