Stop all’autonomia dei municipi sui patrocini, la svolta Bucci

Genova

Stop all’autonomia dei municipi sui patrocini, la svolta Bucci

bucci

Con oggi la svolta della giunta Bucci, annunciata questa mattina attraverso una e-mail mandata dalla segreteria dell’assessore a Marketing territoriale, Culture e Politiche giovanili con la dicitura: “Si richiede di inviare a questo assessorato le richieste di patrocinio presentate ai municipi affinché meritevoli di attenzione, al fine di poter inviare la documentazione per la definizione della pratica”.

Tale scelta ha suscitato le prime reazioni del centrosinistra, che conta 5 precedenti di municipio su 8 a cominciare da Massimo Ferrante, unico presidente del secondo mandato del Dem, che a riguardo ha detto: “Si tratta di un atto senza precedenti, che vuole controllare senza un vero e proprio fondamento normativo e che indica una volontà di accentramento.

Ai municipi – aggiunge il presidente -, giungono talmente tante richieste circa i patrocini, per lo più gratuite, da poter rispondere entro breve. Le iniziative partono da, ad esempio, tornei di scacchi, , scoponi scientifici, raviolate e chi più ne ha più ne metta.

Così, come risulta essere materialmente possibile vagliare tutte le richieste dei 9 municipi? Senza contare che ogni municipio ha un proprio segretario generale che vaglia la legittimità degli atti”.

Una simil domanda proviene dai consiglieri comunali del Pd, Cristiana Lodi e Alberto Pandolfo i quali sottolineano: “Questo è un ulteriore atto lesivo nei confronti dei municipi e vorremo anche comprendere cosa afferma questa decisione di giunta perché dagli atti non risulta”.

L’assessore Serafini fa sapere: “Domani comunque sia ne discuteremo in giunta. La decisione ufficiale al sindaco”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Salone Nautico
Genova

Nautico: Ice swimming, la novità dal mare nelle sfide estreme

22 settembre 2017 di Giada Talamo

Al Salone Nautico tante innovazioni di imbarcazioni ma anche le presentazioni di nuovi sport che stanno prendendo piede con la presenza di atleti come Paolo Chiarino che spiega la sua grande passione per questo straordinario sport acquatico. Una sfida con il mare. Col controllo mentale si può fare tutto.