Surfista scompare al largo della Sardegna, si salva a nuoto COMMENTA  

Surfista scompare al largo della Sardegna, si salva a nuoto COMMENTA  

333

Una brutta avventura per fortuna finita bene. Un ragazzo 17enne che vive a La Maddalena si era allontanato con il proprio windsurf nel primo pomeriggio dalla località Nido Dell’Aquila; quando i familiari in serata non l’hanno visto rientrare hanno allertato il numero blu 1530 e sono partite le ricerche della Capitaneria di Porto unitamente a Carabinieri e Guardia di Finanza.

Nel frattempo il giovane, persa di vista la costa è riuscito a raggiungere a nuoto gli scogli di Cala Inferno dove ha trascorso la notte infreddolito, ma, per fortuna, almeno riparato dalla muta integrale.

La mattina un po’ più riposato si è rituffato in mare ed ha raggiunto una casa sull’irta scogliera di Cala Inferno, i proprietari lo hanno soccorso e rifocillato e quindi hanno avvisato la Guardia Costiera.

Il ragazzo, visitato dai medici del pronto soccorso, è stato trovato un po’ provato dal freddo e dalla stanchezza, ma in buona salute.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*