Tabellini Cagliari – Inter

Inter

Tabellini Cagliari – Inter

CAGLIARI – INTER : 2-0

Marcatori: 63′ rig.Pinilla (C), 76′ Pinilla (C)

Ammoniti: 9′ Juan Jesus (I), 31′ Conti (C), 45+1′ Pereira (I), 63′ Silvestre (I), 71′ Murru (C), 78′ Pinilla (C).

CAGLIARI

Agazzi; Perico, Rossettini, Astori, Murru; Dessena, Conti, Ekdal (56′ Pinilla); Cossu (7′ Cabrera); Thiago Ribeiro, Ibarbo.

A disposizione: Anedda, Ariaudo, Casarini, Nenè, Sau.

Allenatore: Diego Lopez

INTER

Handanovic; Zanetti, Silvestre, Juan Jesus, Pereira; Gargano (52′ Kuzmanovic), Cambiasso (66′ Nagatomo – 73′ Samuel ); Guarin, Kovacic, Alvarez; Rocchi.

A disposizione: Belec, Carrizo, Ranocchia, Jonathan, Benassi, Belloni, Forte.

Allenatore: Andrea Stramaccioni

Arbitro: Domenico Celi

Che dire ? Ormai è una lenta ma costante discesa agli inferi, anche sul neutro di Trieste l’Inter di Stramaccioni rimedia una sconfitta che ormai relega la squadra nerazzurra ai margini della qualificazione alla Europa League.

Sembra assurdo accampare scuse però: “quando qualcosa può andare storto, andrà storto” (n.d.r. 1° legge di Murphy); decisioni arbitrali palesemente avverse, infortuni muscolari, sfiducia, tensione, anche rassegnazione.

Le frasi di Moratti con cui vuole dare fiducia a Stramaccioni sembrano ormai forzate, anche se ad onor del vero rumors veri e propri recentemente non sono stati avvertiti; a parte Mourinho ma sinceramente tutta la faccenda sembra più un gioco pubblicitario.

L’impressione è che ci si debba preparare ad una rifondazione, anche Moratti forse dovrà capire se per lui è utile restare al timone o se forse non è il caso di passare il testimone.

Cereda Stefano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...
Stefano Cereda 439 Articoli
Laureato in Scienze Storiche all'Università Statale di Milano, relatore in un convegno patrocinato dalla Provincia di Lecco sui 150 anni dell'Unità d'Italia, per il medesimo convegno autore di un saggio sul Risorgimento.