Tagli al Bellini: lettera aperta alla Regione COMMENTA  

Tagli al Bellini: lettera aperta alla Regione COMMENTA  

CATANIA – “Mortificante, ingiustificato ed incomprensibile”. Queste le parole del sovrintendente del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania, Rita Cinquegrana, che definisce cosi in una lettera aperta il taglio di quasi sei milioni di euro deciso dalla Regione per l’anno 2012.

Evidenziando come : “Si rischia di vanificare in un attimo gli sforzi fin qui compiuti e, soprattutto, mette a repentaglio il lavoro e l’integrità psicofisica dei lavoratori del Teatro e delle loro famiglie”. Ragion per cui, sottolinea, Cinquegrana bisogna  “impegnarsi a far convergere tutte le forze politiche e sociali sull’unico obiettivo realmente fondamentale, che non può non essere l’obiettivo di tutti: la salvezza del Teatro” e osserva come sia “indispensabile operare una scelta che comporti un’assunzione di responsabilità piena e consapevole che possa ridare ai professori dell’orchestra, agli artisti del coro e ai lavoratori tutti dignità e speranza nel futuro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*