Tagli alla Sanità: è protesta! COMMENTA  

Tagli alla Sanità: è protesta! COMMENTA  

protestano i medici  e gli infermieri del San Giovanni,travestiti da Polverini, presidente della Regione Lazio per i tagli sulla sanità con cui sono stati cancellati  7000posti letto dal 2005 ad oggi,  chiusi  11 Pronto soccorso e 26 Ospedali con conseguenze disastrose sugli ammalati costretti ad attese infinite nelle corsie.Medici e lavoratori del sindacato di base USB, travestiti da Polverini, hanno distribuito volantini con su scritto “medico precario” “infermiere precario” e denunciano le azioni ignobili della giunta che prevede di fare tagli sul personale per circa 90 milioni di euro, di cui 60 per i turnover.

La Polverini poi vorrebbe riformare il sistema dividendo la regione lazio in 4 macroaree, accorpando le unità provocando come detto una perdita ingente di posti letto.

All’orizzonte si vedono solo tasse e tagli ,Irpef ed Irap sono aumentati eppure vengono cancellati pure i servizi ai disabili. Adesso i lavoratori chiedono chiarezza, soprattutto per il turnover( non si capisce se riguarda il 10% di futuri pensionati da rimpiazzare o toccherà tutti). A noi resta solo che sperare di star bene

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*