Tagli di capelli in stile anni '60 per uomo

Tagli di capelli in stile anni ’60 per uomo

Style

Tagli di capelli in stile anni ’60 per uomo

Anni '60
Capelli Afro anni '60

Gli anni '60 hanno avuto e continuano ad avere un'influenza fortissima sulla moda. Scopriamo insieme quali sono i tagli di capelli da uomo più belli e diffusi di quei mitici anni.

I tagli di capelli per uomo, soprattutto quelli lunghi, sono una delle cose più rappresentative degli anni ’60. La maggior parte delle vecchie generazioni conservatrici, infatti, vedeva i capelli lunghi nell’uomo come un atto sovversivo. Negli anni ’60 la scelta del taglio di capelli definiva la personalità di un individuo, le sue idee politiche e le sue preferenze musicali. Sono quelli gli anni in cui l’uomo inizia ad essere più sperimentale nello styling dei suoi capelli, precorrendo le più eclettiche mode odierne. Scopriamo adesso alcuni dei tagli e delle acconciature più belle e più di moda degli anni ’60. Dal taglio Mod all’Afro, al taglio ispirato ai Beatles o allo stile Hippie ce n’è davvero per tutti i gusti. Scegliete il vostro preferito.

Acconciature uomo anni ’60

Alcune delle acconciature più di moda degli anni ’60 sono fortemente influenzate dallo style degli anni ’50. Col progredire del decennio, però, i capelli si evolveranno tramutandosi in quelle che oggi sono considerate le acconciature icona degli anni ’60.

Vediamone alcune.

Taglio Mod

Originati dalla parola “Modernism”, i Mod portavano tagli eleganti con frange e righe e avevano capelli appuntiti che rifinivano con precisione utilizzando un rasoio. Band come gli Small Faces avevano un look fortemente stilizzato, tipico dei Mod. I capelli dei Mod non sembrano essere eccessivamente lunghi per gli standard attuali, ma negli anni ’60 erano un chiaro segno della distinzione della generazione più giovane. Portare un taglio di capelli del genere conferisce ancora un aspetto di alta moda, anche se imbevuto di quel tocco di rétro. Se hai un taglio moderno di media lunghezza puoi rendere omaggio allo stile Mod. Usa uno schizzo di gel per fermare i capelli e pettinali in avanti fino formare una frangia.

Beatles Mop Top

Il taglio “Beatles Mop Top” emerge nel 1961, dopo il viaggio a Parigi di John Lennon e Paul McCartney. È difficile oggi immaginare quanto clamore questo taglio di capelli suscitò all’epoca.

Nonostante fosse simile allo stile Mod, il taglio leggermente più pesante dei Beatles divenne un loro chiaro segno distintivo. Secondo Bill Harry, uno dei più grandi esperti e conoscitori del più celebre gruppo musicale di tutti i tempi, il taglio dei Beatles venne incoronato “Mop Top” per lo scalpore che causò durante il loro tour negli Stati Uniti nel 1964. Per avere l’originale sarà necessario recarsi presso uno dei parrucchieri specializzati in tagli vintage.

Afro

L’Afro, che era una specie di anti-taglio, divenne uno dei look più memorabili degli anni ’60. Incoraggiato dal movimento “Black is beautiful“, il taglio Afro esprime un apprezzamento alla naturale bellezza africana. Tale tipo di taglio veniva portato indistintamente sia da donne che da uomini. I capelli Afro sono tutt’oggi molto popolari e facili da far crescere. Vi ricordiamo infine che i capelli Afro non vanno tagliati troppo spesso. In tal caso impiegherebbero,infatti ,troppo tempo a raggiungere la lunghezza desiderata.

Hippie

Nei tardi anni ’60 i capelli degli uomini si allungarono ulteriormente sfociando in quello che oggi conosciamo come lo stile Hippie Look.

In pratica molti uomini decisero semplicemente di smettere di tagliare i capelli e di lasciarli crescere liberamente. Se vuoi portare questo taglio devi avere i capelli sotto la linea della mascella e puoi tagliarli in modo che siano semplici da portare ogni giorno. Evitate frange troppo pesanti e pettinateli con la riga nel mezzo. In alternativa potete reperire una parrucca da Hippie in un negozio on-line oppure in un negozio di costumi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche