Tanto casino per 1000 euro, Monti disposto a incontrare Martinelli

Cronaca

Tanto casino per 1000 euro, Monti disposto a incontrare Martinelli

Bergamo – Visto quanto accaduto ieri, presso la sede dell’Agenzia delle Entrate di Romano di Lombardia, si pensava che il debito di Luigi Martinelli nei confronti dell’erario fosse di ben altra portata. Oggi, invece, scopriamo che l’imprenditore avrebbe dovuto pagare appena mille euro. Probabilmente il valore del fucile a pompa, delle due pistole e delle diverse munizioni che aveva con se per sequestrare gli impiegati dell’agenzia. Più che il gesto di un disperato, quello di Martinelli, alla luce dei fatti, sembra essere il gesto di un ossessionato. Martinelli, probabilmente, è una persona poco lucida e bisognosa d’aiuto ma, non economico. Martinelli, che ha incassato la disponibilità del premier Monti, dovrà rispondere di sequestro di persona. Un’accusa grave ,a conti fatti, sarebbe stato molto meglio per tutti se avesse pagato il suo debito ma questa, è l’opinione di chi sta ragionando lucidamente. Siamo certi che il Martinelli era capace d’intendere e di volere?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Milano
Milano

Milano, arrestati 15 persone tra italiani e polacchi per truffa ad anziani

19 ottobre 2017 di Virginia Villa

Sventata una maxi truffa a danni di numerosi anziani. Dieci cittadini italiani e cinque cittadini polacchi agli arresti con l’accusa di associazione a delinquere e truffa a danno di persone anziane. Fino ad ora sono venti gli episodi di truffa chiaramente documentati di delinquenti che si fingevano parenti delle vittime, ma le indagini proseguono.