Taricco eletto vice presidente della Commissione bicamerale per la Semplificazione COMMENTA  

Taricco eletto vice presidente della Commissione bicamerale per la Semplificazione COMMENTA  

L’Onorevole Mino Taricco, deputato cuneese del Partito Democratico, è stato eletto vice presidente della Commissione bicamerale per la Semplificazione nella giornata di martedì 15 ottobre. Presidente della Commissione è Bruno Tabacci, deputato del gruppo Misto-Centro Democratico. Fa parte della commissione anche un altro esponente politico della provincia di Cuneo, il deputato Giovanni Monchiero, di Scelta Civica.

La Commissione, istituita nel 2005, è formata da venti senatori e venti deputati, nominati dai Presidenti del Senato e della Camera e svolge un ruolo fondamentale nella vita pubblica: tra le sue attività principali, essa si esprime infatti sul mantenimento in vigore o l’abrogazione di specifiche disposizioni legislative, attribuisce alle Regioni e agli enti locali determinati compiti e soprattutto riordina, riorganizza o elimina gli enti pubblici statali.

Grande soddisfazione da parte di Mino Taricco: “Sono felice di poter rappresentare il mio partito e la mia provincia d’appartenenza in un ruolo così importante all’interno di questo organo del Parlamento italiano: la burocrazia e le innumerevoli leggi esistenti sembrano ogni giorno di più complicare la vita dei cittadini e delle imprese. In una stagione nella quale il tema della competitivita è cruciale, la semplificazione e la sburocratizzazione possono essere un fondamentale strumento a costo zero per sostenere le sfide che saremo chiamati ad affrontare. Mi impegnerò per contribuire a semplificare la vita ai cittadini e a ridurre gli intralci agli enti e alle imprese”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*