Tartarughe Ninja, il cartone animato dai nomi artistici

Infanzia

Tartarughe Ninja, il cartone animato dai nomi artistici

Tartarughe Ninja, il cartone animato dai nomi artistici
Tartarughe Ninja, il cartone animato dai nomi artistici

Tartarughe Ninja è stato un cartone animato degli anni 80 con i personaggi che portavano i nomi artistici di grandi pittori e scultori.

Nasce come serie a fumetti per poi diventare un cartone animato trasmesso per la prima volta nel 1987. Il cartone si compone di 193 episodi e va in onda per 10 stagioni. la serie a fumetti è completamente diversa dal cartone animato.

Il cartone narra le vicende di alcune tartarughe, per la precisione ben 4, le quali assumono connotazioni e aspetto antropomorfo. Il loro mentore decide di iniziarle sin da adolescenti all‘arte marziale e quindi al combattimento. La particolarità di queste tartarughe sono i loro nomi legati al Rinascimento fiorentino e quindi assumono i nomi di leonardo, Raffaello, Donatello e Michelangelo, e sono dei veri combattenti che cercano di sconfiggere i criminali e portando il loro senso di giustizia.

Ognuno di loro ha caratteristiche diverse. Vediamole insieme.

  • Leonardo, è il leader, guerriero, molto riflessivo e responsabile.
  • Raffaello: la testa calda, quello che combina più guai di tutti e dotato di grande forza, ma non riesce a gestire i suoi impusli.
  • Donatello: quello maggiormente abile a costruire, progettare qualcosa di utile e quello più tecnologico.
  • Michelangelo: quello maggiormente ironico, sdrammatizza il tutto con le sue battute facendo divertire gli altri.

Un cartone animato molto amato, simpatico e divertente per tutti i bambini di ieri.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche