Tasse, recessione e disoccupazione

Economia

Tasse, recessione e disoccupazione

null I motivi di preoccupazione non mancano di certo.
La spirale delle previsioni macro dipinge un quadro dai toni scurissimi. L’Italia è in recessione, e questo lo si sapeva.
L’allarme lanciato dalla Confindustria, foriera ancora una volta di notizie deprimenti: nel corso del 2012, affermano gli industriali, il Pil italiano si contrarrà dell’1,6%, e la disoccupazione salirà al 9% colpendo in modo particolare i giovani lavoratori, che si ritroveranno privi di impiego in un caso su quattro.
Inoltre , il tasso di inflazione salirà ancora colpendo soprattutto, i beni di prima necessità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche