Teatro Orazio. Sipario Pomeridiano: “Ida e Ada al bar di Edo”

Cultura

Teatro Orazio. Sipario Pomeridiano: “Ida e Ada al bar di Edo”

Napoli. Al teatro Orazio, martedì 29 gennaio alle ore 17.30, nuovo appuntamento con la rassegna “Sipario pomeridiano”. In scena lo spettacolo di Myriam LattanzioIda e Ada al bar di Edo”, diretto da Niko Mucci, che ne firma anche le musiche originali. Protagonisti della pièce Marina Cavaliere, Giovanna Marziano, Alessandra Mirra. Due amiche si rincontrano, dopo vent’anni e più, complice uno strano cameriere, per un appuntamento, che mettendole a confronto, le riporta indietro nel tempo alle prime esperienze post-infanzia, per un bilancio della loro vita. Una storia minimalista, che proprio per questo, permette al pubblico un confronto con persone incontrate, conosciute, e con le quali abbia condiviso qualcosa, e magari con se stesso. Fra le righe della narrazione si nasconde anche un piccolo giallo, che è il vero motore dell’azione scenica; il tutto condito da una scrittura che rende omaggio a scrittori come Gadda e Campanile, pur nell’originalità del linguaggio e della costruzione verbale.

Una storia invero molto femminile, peraltro sono donne protagoniste e l’autrice e la regia si limita a dare punti d’appoggio, a sottolineare, a suggerire senza imporre la sua presenza, come è giusto in una piccola storia molto “rosa” in cui l’unica presenza maschile in scena è rappresentata da un allegorico pastello azzurro. L’ambientazione scenica, curata da Sissi Farina e Anna Verde, e i costumi, realizzati da Roberta Mattera, puntano al bianco e nero come ad un rimando fumettistico e la stessa colonna sonora cita il cinema noir americano anni “40”; il tutto contribuisce a delineare una struttura leggera in cui i sentimenti positivi o negativi la fanno da padroni, per una trama non epica, ma quotidiana e proprio per questo più vicina a tutti noi. Ingresso – € 15,00 Info e prenotazioni: 081 049 42 60 – 346 078 42 25 www.teatroorazio.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche