Tecniche di bellezza egiziane COMMENTA  

Tecniche di bellezza egiziane COMMENTA  


Nell’antico Egitto, la bellezza aveva un’alta priorità. La cura della pelle, dei capelli, il make-up avevano un ruolo importantissimo per essere belle. Cleopatra e altri personaggi del tempo, sono molto conosciute per i loro segreti di bellezza.

Cura della pelle
Gli egiziani si prendevano molta cura della loro pelle. Il regime di pulizia quotidiano iniziava con il lavaggio del viso con acqua e carbonato di sodio. Poi applicavano la crema antirughe fatta con un cucchiaino di olio di mandorle dolci e due gocce di olio di olibano prima di andare a letto .Anche l’aloe vera era usata sulla pelle per combattere le rughe, idratare e cicatrizzare le ferite.

Cura dei capelli
Anche se molte volte rasavano i capelli e indossavano le parrucche, gli egiziani curavano molto i capelli. Per coprire i capelli grigi ad esempio applicavano un unguento fatto con succo di bacche di ginepro, oppure per prevenire la calvizie massaggiavano il cuoio con resina di albero di abete.

Make-up
Per fare dei cosmetici gli egiziani usavano le piante o altri ingredienti. L’eye liner era fatto in diversi colori della malachite o galena. Il blush veniva realizzato con un composto di zafferano e argilla.

L'articolo prosegue subito dopo

Spa
Si sa che Cleopatra fece costruire una Spa nel Mar Morto, perchè sapeva che l’acqua di questo mare faceva molto bene alla pelle e che l’argilla naturale e i minerali aiutavano ad avere una pelle più sana

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*