Tecniche di Cottura del pane

Guide

Tecniche di Cottura del pane

Il Pane fatto in casa, caldo dal forno e con un velo di burro e marmellata, è un piacere delizioso, ma per il fornaio di casa la perfezionare delle tecniche di cottura, il pane può essere una sfida. Mentre gran parte del successo nella cottura del pane si trova negli gli ingredienti giusti e nel seguire le procedure corrette per la miscelazione, in aumento, impastare e di riposo, avendo le giuste tecniche di cottura può anche aiutare a produrre un pane delizioso.

Pietra di cottura

Una pietra di cottura in piastrelle non smaltate o mattone può fare una grande differenza nel modo in cui il pane cuoce. Le Migliori pietre cottura sono notevoli in modo che possano assorbire molto calore. Il loro calore radiante aiuterà il vostro pane a cuocer meglio e più rapidamente, e mantenere il calore nel forno più anche dopo aver aperto la porta per posizionare all’interno pane.

La tua pietra di cottura deve essere posto in un forno freddo. Preriscaldare il forno e pietra a 500 gradi Fahrenheit (550 se il forno va così in alto) per un’ora. Questo permetterà la pietra di raggiungere la temperatura ottimale. Quando è il momento di cuocere il pane, mettere il pane preparato direttamente sulla pietra calda per la cottura e ridurre il forno alla giusta temperatura. Dopo la cottura, lasciare raffreddare la pietra nel forno prima di rimuoverla.

L’aggiunta di vapore
La crosta croccante firma delle pagnotte di pane da forno viene creato mediante iniezione di vapore in forni commerciali. Ci sono diversi modi per replicare a casa. Alcuni fornai utilizzando una bottiglia di acqua nebulizzata per nebbia all’interno del loro forno. Altri preferiscono mettere una teglia in forno per preriscaldare l’acqua e versare in esso per creare vapore. Potrebbe essere necessario provare alcune opzioni diversi per trovare quello che funziona meglio per voi, il vostro forno e le ricette che si fanno.

Avere una pietra di cottura nel forno contribuirà a mantenere la temperatura del forno in modo che non scenda troppo in basso quando si apre la porta per spritz al forno o aggiungere altra acqua. Aggiungere vapore solo all’inizio del ciclo di cottura, si desidera presente vapore per circa i primi 10 minuti di cottura.

Raffreddamento del pane cotto
Una volta che il pane ha terminata la cottura, dovrebbe essere rimosso dal forno e sua padella e messo su una rastrelliera per raffreddarsi. Questo permetterà all’aria di circolare liberamente in tutto il pane intero. Lasciare il pane nella sua pan può permettere che il calore della vasca per continuare la cottura del pane, cuocere troppo la crosta, e l’umidità di condensa, rendendo la crosta molliccia. Assicurarsi sempre che il pane sia fresco prima del confezionamento e la conservazione, anche se può certamente essere mangiato una volta caldo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...