Teenager violentata e drogata per anni dal padre riesce a fuggire

Esteri

Teenager violentata e drogata per anni dal padre riesce a fuggire

E’ riuscita a scappare dopo due anni di abusi la giovane Emma Burt, che viveva a casa con il suo aguzzino

Emma Burt oggi ha 19 anni e sono passati due anni da quando l’incubo che viveva in casa è finito. La ragazza dopo un litigio con la madre a 15 anni, aveva deciso di andare a vivere dal padre, non potendosi immaginare che mostro d’uomo in realtà egli fosse. Quell’uomo ha iniziato a somministrarle della droga, stordendola al punto giusto per poter poi abusare di lei. Emma era sempre in uno stato di assuefazione dovuto alla cocaina e alle anfetamine e, la maggior parte delle volte, le mancava la lucidità per capire cosa le stesse succedendo.

La ragazza ha raccontato: Ero arrivata a dipendere dalle droghe. Non capivo cosa stesse succedendo perché ero drogata”. Il padre la chiamava “Mia moglie” e la stuprava abitualmente, portandola perfino ad un tentativo di suicidio gettandosi da un ponte, fino al giorno in cui non è riuscita a scappare.

Emma aveva 17 anni quando è riuscita ad allontanarsi da quella casa e correre dalla polizia e raccontare tutto. Oggi l’uomo deve scontare 12 anni di carcere.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...