Tegola Roma: Osvaldo rischia due mesi di stop. Arriva Amauri? - Notizie.it

Tegola Roma: Osvaldo rischia due mesi di stop. Arriva Amauri?

Calcio

Tegola Roma: Osvaldo rischia due mesi di stop. Arriva Amauri?

Chiamiamola pure la maledizione delle prime punte, per evitare di tirare in ballo direttamente Borriello. All’indomani dell’ufficializzazione della cessione, seppur solo in prestito, del centravanti napoletano alla Juventus la Roma deve fare i conti con l’infortunio di Pablo Daniel Osvaldo, ovvero il centravanti eletto titolare a suon di gol e prestazioni da Luis Enrique. Ed il problema è che lo stop è di quelli pesanti. L’attaccante azzurro è infatti rimasto vittima di un grave infortunio al flessore della coscia destra, che l’ha costretto non solo ad interrompere l’allenamento ma anche a lasciare il campo di allenamento a bordo del veicolo elettrico nonché in preda a grida di dolore. Il più classico degli infortuni muscolari, insomma: se ne saprà di più giovedì mattina quando verranno effettuati gli accertamenti diagnostici del caso, resi impossibili attualmente dal forte dolore accusato dal giocatore. Pertanto qualunque diagnosi attuale si basa su semplici supposizioni, compresa quella di Sky che parla di una lesione di secondo grado al flessore destro.

In ogni caso il sospetto fondato è che più che di uno stiramento si tratti di uno strappo, eventualità che terrebbe Osvaldo lontano dai campi per quasi due mesi.

E mentre si torna inevitabilmente a discutere sugli undici giorni di riposo che Luis Enrique ha concesso alla squadra, forse troppi per le fibre muscolari dei giocatori sollecitati dal freddo pungente di questi giorni, in società incrociano le dita sperando che non si tratti di un infortunio tanto serio. In caso contrario infatti bisognerebbe rivedere le strategie di mercato trasformando in tre il numero dei rinforzi invernali: oltre ad un difensore centrale e ad un centrocampista infatti sarebbe necessario anche reperire un attaccante di peso, magari con la formula del prestito “usa e getta”, nonostante il provvidenziale ed ormai prossimo ritorno in campo di Borini. Un nome buono potrebbe essere quello di Amauri, in uscita dalla Juventus: ma età ed elevato ingaggio non sembrano collimare con le ambizioni giallorosse.

Chi non sarà d’accordo però è Totti, che gongola al pensiero di tornare a giocare come prima punta, soluzione che appare probabile già domenica pomeriggio in casa contro il Chievo, con Pjanic a prendere il ruolo di trequartista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche