TEM: nuova tangenziale per Milano nel 2014

Il presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, annuncia la TEM (Tangenziale Esterna Milano), una delle tre grandi opere stradali e autostradali che la regione si impegna a realizzare nei prossimi anni.

Leggi anche: Woodstock, il locale per gli amanti della birra

“Un opera fondamentale per completare l’anello di circumvallazione su Milano”, così è stata definita dallo stesso Formigoni.

Trentatre chilometri di collegamento tra l’A4, all’altezza di Agrate Brianza, e l’A1 in corrispondenza di Melegnano, saranno pronti entro Dicembre del 2014.
Formigoni continua: “La realizzazione dell’opera sarà ultra-moderna. Questo significa sistemi di sicurezza, di silenziosità, di scorrimento veloce, di innesto su un territorio complicato per migliorare la qualità della viabilità. Con CAL abbiamo abbassato i tempi, i costi ed abbiamo programmato un sistema di penali pesantissime da attribuire per ogni giorno di ritardo”.

Leggi anche: Vuole dare soccorso, riceve un pugno

La data di scadenza, infatti, è assicurata dalle penali stabilite da CAL (concessione autostrade lombarde): 5.000 euro per ogni giorno di ritardo e 25.000 euro per ogni settimana di ritardo.

Leggi anche: Volontariato a Milano, associazione Anlaids Onlus

Le altre due opere sono Pedemontana e Brebemi.
I lavori per Pedemontana inizieranno nel Luglio 2009, quelli per Bremi nel Dicembre dello stesso anno. Per quelli della TEM si dovrà aspettare il gennaio del 2011.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: Vittorio Sgarbi candidato sindaco contro la Moratti

Costo totale dell’operazione: un miliardo e mezzo, completamente autofinanziati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*