Temperatura CPU Ubuntu
Temperatura CPU Ubuntu
Tecnologia

Temperatura CPU Ubuntu

Ubuntu
Un classico ambiente digitale Ubuntu.

In ambiente Ubuntu è possibile tenere d’occhio le prestazioni dell’hardware del proprio PC, in particolare la temperatura di CPU, hard disk e SSD.

Sviluppato dalla stessa community di Linux, Ubuntu è un sistema operativo flessibile open source (come sempre quando si parla di Linux e derivati) e totalmente user-friendly: l’ambiente digitale ideale per chi passa diverse ore al giorno al computer per lavoro, grazie anche a una cura specifica per l’aspetto grafico e ai temi visivi. Inoltre, Ubuntu fornisce una serie di prestazioni e di funzionalità specifiche, sviluppate appositamente per tale ambiente, che, per così dire, “si prendono cura” della salute del computer e in particolare della CPU. In questo modo, il possessore di PC può monitorare tutte le funzionalità della sua macchina, sia dal punto di vista del software, sia per quanto riguarda le possibili “sofferenze” dell’hardware. Ed eventualmente, ça va sans dire, porre rimedio prima che avvenga l’irreparabile.
Tra i tool più utilizzati dalla comunità che utilizza i prodotti derivati dal kernel Linux Ubuntu, quelli che monitorano e gestiscono la temperatura del CPU sono in cima alle classifiche di gradimento.

Dai repository ufficiali di Ubuntu, ACPI è lo strumento di prevenzione dal surriscaldamento più apprezzato e scaricato. Grazie a questa applicazione (disponibile anche per Debian, Fedora, Arch Linux, openSUSE e altri derivati da Linux), possiamo tenere d’occhio la temperatura della CPU, dell’hard disk e della SSD, il consumo e l’usura della batteria, la risposta della circuitazione e persino il funzionamento delle ventole di raffreddamento, praticamente in tempo reale o quasi. Il che ci consente di aumentare notevolmente il livello di sicurezza e di controllo sul nostro dispositivo. Si tratta di una precauzione utilissima soprattutto nei mesi estivi, quando le temperature elevate rischiano di compromettere le funzionalità del nostro PC. E anche se ultimamente il ruolo del surriscaldamento come agente di compromissione delle prestazioni di un computer è stato ampiamente ridimensionato, si tratta in ogni caso di una prudenza che di certo non reca danni all’hardware, anzi… Altri tool similari: LM Sensors, Screenlets, Psensor, Conky.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche