Terapia psicosomatica per i disturbi mestruali

Salute

Terapia psicosomatica per i disturbi mestruali

I disturbi legati al ciclo mestruale possono essere di origine psicosomatica. Secondo la “Terapia Psicosomatica”, che si ispira alla Psicanalisi, esiste uno stretto legame tra le manifestazioni del corpo e la mente. In questa ottica si possono curare i disturbi mestruali che colpiscono le donne, attribuendo loro un significato che va oltre il dolore o il fastidio fisico.

L’amenorrea (assenza di ciclo mestruale) può indicare il desiderio della donna di non crescere e restare ancorata alla sua immagine di bambina.

L’oligomenorrea (ciclo mestruale stentato, scarso, breve, a volte neppure avvertito) può indicare problemi derivanti da una sessualità inibita ed insoddisfacente.

La dismenorrea (mestruazione dolorose accompagnate da crampi addominali, vomito, diarrea, talvolta cefalea) può indicare un lato maschile prevalente rispetto alle tipiche manifestazioni della femminilità.

L’ipermenorrea (flusso mestruale lungo e abbondante, che spesso degenera in veri e propri stati i anemia) può indicare un ruolo femminile debole che esige maggiore considerazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche